Italiano

Nato nel 1969 ad Alessandria, Salvatore Di Stefano ha studiato composizione con Guido Donati e Alberto Colla.

Ha frequentato i corsi della scuola APM di Saluzzo, e ha studiato con Azio Corghi e Mauro Bonifacio all’Accademia Chigiana di Siena e Perosi di Biella et au Conservatoire National Supérieur de Lyon ( CNSML) .

Ha collaborato con la televisione per la realizzazione di sigle; alcune sue composizioni sono state utilizzate in cortometraggi e documentari prodotti dalla RAI e da l’ecole de Cinecittà.

La sua produzione musicale si esprime attraverso linguaggi musicali diversi: dalle prime composizioni tonali la sua musica si é spostata verso l’esplorazione di linguaggi e forme del XX secolo.

Laureato al Politecnico di Torino nel 1996, specializzazione Fisica, ha seguito i corsi dell’ IRCAM riguardanti l’utilizzo dei software nella creazione musicale.

Le sue opere sono state eseguite in concerti monografici a Parigi, in Francia e in Italia e sono pubblicate da Ut Orpheus.

Salvatore é residente in Francia dal 2000, ha collaborato con il Conservatorio di Lione nell’ambito composizioni per ensemble, ha seguito i corsi di linguaggi del XX e XXI secolo e orchestrazione  al Conservatoire National Supérieur de Lyon;  e continua la creazione di nuove opere in collaborazione con ensemble, istituzioni, scuole.

Nuova commissione per ensemble al Festival Oboe 2014 ( Paris)

Segnalazione al Premio Ibla Foundation di composizione.

Nato nel 1969 ad Alessandria, Salvatore Di Stefano ha studiato composizione con Guido Donati e Alberto Colla.

Ha frequentato i corsi della scuola APM di Saluzzo, e ha studiato con Azio Corghi e Mauro Bonifacio all’Accademia Chigiana di Siena e Perosi di Biella et au Conservatoire National Supérieur de Lyon ( CNSML) .

Ha collaborato con la televisione per la realizzazione di sigle; alcune sue composizioni sono state utilizzate in cortometraggi e documentari prodotti dalla RAI e da l’ecole de Cinecittà.

La sua produzione musicale si esprime attraverso linguaggi musicali diversi: dalle prime composizioni tonali la sua musica si é spostata verso l’esplorazione di linguaggi e forme del XX secolo.

Laureato al Politecnico di Torino nel 1996, specializzazione Fisica, ha seguito i corsi dell’ Ircam riguardanti l’utilizzo dei software nella creazione musicale.

Le sue opere sono state eseguite in concerti monografici a Parigi, in Francia e in Italia e sono pubblicate da Ut Orpheus.

Salvatore é residente in Francia dal 2000, ha collaborato con il Conservatorio di Lione nell’ambito composizioni per ensemble, si sta perfezionando nei linguaggi del XX e XXI secolo al Conservatoire National Supérieur de Lyon e continua la creazione di nuove opere in collaborazione con ensemble, istituzioni, scuole.

Nuova commissione per ensemble al Festival Oboe 2014 ( Paris)

Segnalazione al Premio Ibla Foundation di composizione.

Nato nel 1969 ad Alessandria, Salvatore Di Stefano ha studiato composizione con Guido Donati e Alberto Colla.

Ha frequentato i corsi della scuola APM di Saluzzo, e ha studiato con Azio Corghi e Mauro Bonifacio all’Accademia Chigiana di Siena e Perosi di Biella et au Conservatoire National Supérieur de Lyon ( CNSML) .

Ha collaborato con la televisione per la realizzazione di sigle; alcune sue composizioni sono state utilizzate in cortometraggi e documentari prodotti dalla RAI e da l’ecole de Cinecittà.

La sua produzione musicale si esprime attraverso linguaggi musicali diversi: dalle prime composizioni tonali la sua musica si é spostata verso l’esplorazione di linguaggi e forme del XX secolo.

Laureato al Politecnico di Torino nel 1996, specializzazione Fisica, ha seguito i corsi dell’ Ircam riguardanti l’utilizzo dei software nella creazione musicale.

Le sue opere sono state eseguite in concerti monografici a Parigi, in Francia e in Italia e sono pubblicate da Ut Orpheus.

Salvatore é residente in Francia dal 2000, ha collaborato con il Conservatorio di Lione nell’ambito composizioni per ensemble, si sta perfezionando nei linguaggi del XX e XXI secolo al Conservatoire National Supérieur de Lyon e continua la creazione di nuove opere in collaborazione con ensemble, istituzioni, scuole.

Nuova commissione per ensemble al Festival Oboe 2014 ( Paris)

Segnalazione al Premio Ibla Foundation di composizione.